• No products in the cart.
Image Alt
  /  Amico Bicchiere   /  Perché chi partecipa a grandi eventi ama i bicchieri riutilizzabili (e dovresti farlo anche tu!)
Amico Bicchiere eventi

Perché chi partecipa a grandi eventi ama i bicchieri riutilizzabili (e dovresti farlo anche tu!)

Gli eventi passano, i gadget restano. Il mondo del marketing sta vivendo una radicale trasformazione: ormai alle famose quattro P sono subentrate le quattro E di experience, exchange, everyplace, evangelism.

In occasione di grandi eventi ciò che veramente conta non è solo il piacere di aver partecipato, ma anche il ricordo, la testimonianza. Può trattarsi di un biglietto, più spesso di un video sul cellulare, ma perché no? anche di un bicchiere.
Grazie alla politica del re-drink durante una manifestazione il cliente riceve il bicchiere aggiungendo una piccola cauzione che gli verrà resa quando lo restiturà: se personalizzato, egli avrà però tutto l’interesse a tenerlo come ricordo dell’evento stesso, perché un brand non è solo un logo, un sito o un biglietto da visita, è soprattutto un’esperienza.

Il “vuoto a rendere” è una consuetudine nata nei Paesi Baschi, regione notoriamente festaiola, e ormai ampiamente diffusa in gran parte dell’Europa. Perché ha successo? Perché l’idea funziona ed è applicabile in qualsiasi settore: moda, design, arredamento, sport, cinema, non solo musica insomma. È una forma di PTO, ovvero Pubblicità Tramite Oggetto, che amplia il ruolo dei partecipanti all’evento rendendoli parte integrante di una strategia di marketing molto economica e che garantisce un buon rientro in termini di immagine e di investimento. Dato il basso costo per gli utenti (parliamo di max. 2-3€) è per loro del tutto assimilabile a un gadget promozionale.

Di seguito qualche dato reso noto dalla PPAI

  • il 94% delle persone ricorda quando e dove ha ricevuto un gadget: di queste, l’84% dimostra di averlo apprezzato e l’85% è disposto a fare business con l’azienda che l’ha fornito;
  • il 58% delle persone che hanno ricevuto il gadget afferma di tenerlo da 1 a 4 anni;
  • l’89% di questi ricorda ed è in grado di richiamare l’azienda che l’ha fornito fino a 24 mesi dopo averlo ricevuto. In più, se apprezza il gadget, questo da solo è in grado di portare in azienda il 500% in più di referrals.

Investire nei bicchieri riutilizzabili quindi conviene? Sicuramente sì, i gadget personalizzati riescono a fidelizzare con pochissima spesa i clienti già acquisiti. Quindi diventano utili non solo per convertire i nuovi utenti, ma anche per potenziare la fiducia e l’apprezzamento di quelli già conquistati, aumentando il senso di appartenenza e migliorando l’immagine del brand.
Ecologici, rigidi, lavabili, ad un costo contenuto e quindi perfetti per manifestazioni ed eventi di grande affluenza, oltre a essere cool e fashion, i bicchieri riutilizzabili sono sinonimo di meno rifiuti e meno impatto ambientale, perché i partecipanti avranno tutto l’interesse a portare a casa il bicchiere che ricorderà loro QUELL’evento e sarà così limitata la raccolta dei bicchieri a fine evento.

Il bicchiere riutilizzabile è una soluzione ecologica per un guadagno sostenibile!

Post a Comment